Avigliana

Autentico gioiello

Situata in un anfiteatro morenico naturale a circa 20 km da Torino, Avigliana è un importante comune della Bassa Valle di Susa, sicuramente il più popoloso ed economicamente più sviluppato. Si tratta di un autentico gioiello di epoca medievale situato alle pendici del Monte Pirchiriano sul quale si erge la Sacra di San Michele, un complesso architettonico religioso di grande vanto per l’intera Valle di Susa. Salendo verso la Sacra, si trova la Certosa 1515, un ex convento del cinquecento, oggi trasformato in struttura ricettiva e centro di formazione, un luogo di sosta e di pensiero, abitato dalla storia. Per gli appassionati di arte e storia, questo comune piemontese ospita edifici e strutture di epoche diverse, dal medioevo al rinascimento all’età moderna, basti menzionare: Piazza S. Maria, la Torre Circolare e la Torre dell’Orologio, Villa Cantamerlo, i resti del Castello situato sul Monte Pezzulano, facilmente raggiungibile dal centro storico. Ad Avigliana anche gli sportivi trovano spazio per le loro passioni: presso il Parco Naturale dei Laghi di Avigliana. Due specchi d’acqua limpidissima incastonati in un’ampia area verde offrono la possibilità di praticare differentI sport acquatici come: canoa, vela, windsurf e molto altro. Nonché di ammirare e fotografare la fauna tipica della zona, ma anche di godersi tramonti incantevoli degustando prodotti tipici della Valle presso locali e ristoranti a pochi metri dalla riva. La città fu sede del Dinamitificio Nobel, oggi diventato museo, che è stato il primo impianto d’Italia adibito alla fabbricazione della dinamite, fondato proprio dall’imprenditore svedese Alfred Nobel e dove vi lavorò lo scrittore Primo Levi durante la stesura del suo capolavolo “Se questo è un uomo”. A pochi chilometri da Avigliana, si trovano due importanti santuari mariani: il Santuario Madonna di Lourdes Forno di Coazze e il Santuario del Selvaggio a Giaveno.

Turismo Avigliana

Valle di Susa

Una storia millenaria di arte e cultura alpina

Una valle ricca di storia che si snoda tra torri e castelli medioevali che dominano la Via Francigena, abbazie secolari di respiro internazionale come la Sacra di San Michele, simbolo della Regione Piemonte, e l’abbazia di Novalesa, la più antica della Alpi occidentali, che con i colori della cappella di sant’Eldrado e il Museo archeologico vi condurranno nel cuore del Medioevo. Un tuffo nel passato dalla preistoria con le incisioni rupestri montane, le balme e i ricoveri sapientemente raccontati dal Museo Laboratorio della Preistoria di Vaie, e la romanità che vi condurrà alle ville romane di Almese e Caselette, per arrivare a Susa che con l’arco di Augusto, l’arena e il Museo civico del Castello di Adelaide vi racconterà di una terra di passaggio, di eventi storici e grandi personaggi del passato. Fortificazione possenti a difesa dei valichi alpini, e oggi spazi museali, musei etnografici ed ecomusei come l’Ecomuseo Colombano Romean o Le Terre al Confine di Moncenisio vi accompagnano alla scoperta del saper fare delle genti di montagna.

Valle Susa Tesori
Valsusa Turismo

Torino

La prima capitale d’Italia

Città d’arte, colline, laghi, le Alpi, tradizioni millenarie: il territorio di Torino regala esperienze straordinarie… E non potrebbe essere diversamente, dal momento che fa da corona alla prima capitale d’Italia!
Già, perché Torino è una aristocratica “vecchia signora” di più di duemila anni: lo si capisce semplicemente passeggiando nelle vie e nelle piazze, ammirando i suoi monumenti, le eleganti Residenze Reali, le chiese barocche, i nuovi quartieri e gli innovativi edifici, visitando i prestigiosi musei, concedendosi piccoli piaceri della vita nei caffè storici… una vecchia signora rinata dalle proprie ceneri più dinamica, innovativa e moderna che mai ma sempre orgogliosa del proprio grande passato. L’attrattiva più importante è la città di Torino con la sua ricca offerta culturale: musei, siti e monumenti, l’arte contemporanea, i grandi eventi, turismo industriale e le Residenze Reali situate in centro città e nell’area metropolitana, nonché l’offerta enogastronomica che la decretano una delle capitali del gusto.

Turismo Torino e Provincia